Annunci di Lavoro

Cosa si può Conoscere sui Giocattoli

Storia, Informazioni e Curiosità sui Giocattoli

Come abbiamo detto, la storia dei giocattoli segue lo sviluppo della società umana, i primi giocattoli vennero costruiti come i primi utensili ossia con pietra, legno, oppure argilla. Fra gli oggetti ritrovati compaiono in particolare rappresentazioni in miniatura di persone come le bambole e i soldatini, animali, ed altro. Per esempio nell' antico Egitto, esistevano bambole fatte di pietra, o di legno, con capelli finti e arti snodabili. Mentre nell'Antica Roma, le bambine giocavano con bambole di terracotta, mentre i bambini giocavano con archi e frecce finti.

Perfino lo yo-yo che viene considerato come giocattolo recente, ha invece antiche origini; si pensa che i primi realizzati in legno, risalgano alla Cina di 2500 anni fa, ed anche i Greci nel 500 a.C. che li decoravano con immagini sacre. Dalla Cina deriva anche un altro gioco che ad oggi è diffuso, ovvero l'acquilone che comparve nel 1000 a.C.

Siccome la maggior parte dei giochi, erano durante il periodo del Medievo, di argilla, legno o cera, era difficile che essi si mantenessero nel tempo. La prima produzione commerciale è nata in Germania a partire dal XV secolo, dove la città di Norimberga iniziò a produrre le bambole, fino ad arrivare alla fabbricazione di flauti e giocattoli per i più piccoli, come ad esempio sonagli e giochi con le ruote.

I bambini più grandi solitamente si intrattenevano giocando con le trottole anch'esse di legno o di argilla, oppure con cerchi, cavalli a dondolo e soldatini.

Abbiamo quindi parlato della storia del giocattolo di come si sia evoluto nelle epoche; oggi il giocattolo, così come nel passato, è stato strumento non solo di svago ma anche di stimolo per potenziare le capacità cognitive del bambino e del ragazzo.